STEFANO QUESTORIO
DEATH IS NOT THE END
[fotografia]



Polaroids di Stefano Questorio

“Death is not the end” è una canzone di Bob Dylan, ed è il primo titolo che mi è balenato in mente quando mi è stato proposto di presentare una selezione di Polaroid al festival Lugo Contemporanea, il cui tema di quest'anno è Morte e Palingenesi.
Per assurdo, quando penso alla morte non riesco a non pensare ad una celebrazione della vita, e anche le mie polaroid le ho sempre immaginate in tal senso. Io non fotografo per immortalare dei momenti privati, non è un diario personale (o almeno non direttamente), per me scattare polaroid ha invece a che fare con la bellezza, un inno alla vita in tutti i suoi aspetti, anche quelli più luttuosi.
“Death is not the end” per me significa che la vita include la morte, ed è allo stesso tempo qualcosa di molto più grande, la contiene. Di fronte a questa grandezza io mi inchino e talvolta scatto una foto. È la mia forma di ringraziamento, la mia preghiera.
Quella che presento è una selezione dal mio portfolio appositamente pensata per il festival. Tutte le foto sono state scattate con una polaroid Sx 70 e pellicole polaroid talvolta scadute per ottenere effetti imprevedibili e lasciare una porta aperta al caso.


STEFANO QUESTORIO

Stefano Questorio è interprete e autore di danza e di teatro , ed ha lavorato con numerose compagnie italiane ed internazionali tra cui Wim Vandekeybus, Romeo Castellucci, Roberto Castello e altre. Ha firmato numerosi lavori come autore e coreografo tra cui “Album” e il recente “Lila, a Symphony about life and Death”. In ambito fotografico alcuni lavori sono stati accolti in mostre collettive (Iso 600 Riccione 2018; Iso 600 Bologna 2019) eventi internazionali (Istant art Arles, 2019; Instant Art Paris 2019) , Gallerie (Nero Factory, Varese, 2018; Puk Gallery, Castelfranco Veneto 2019) , selezionate in riviste (Analog Forever online Magazine, 2018; Mauermag 2019) e calendari (Photodarium Classic e Photodarium Private 2020). Nel 2019 prende parte al 12.12 Men Project e alcune opere sono state esposte al museo permanente della polaroid presso la Bombay Beach Biennale (LA, USA).


news | chi siamo | download | note legali