JOHN DE LEO | Grande Abarasse Orchestra
TUTTO È BENE QUEL CHE FINISCE
[musica]

JOHN DE LEO: voce, campionamenti dal vivo
DIMITRI SILLATO: violino, pianoforte
MASSIMILIANO CANNETO: violino
PAOLO BALDANI: violoncello
PIERO BITTOLO BON: clarinetto basso, sax baritono
GIULIA BARBA: clarinetto basso, sax baritono
FABRIZIO TARRONI: chitarra semiacustica
SILVIA VALTIERI: pianoforte, fisarmonica, percussioni giocattolo
FRANCO NADDEI: manipolazione del suono, campionamenti dal vivo, chitarra elettrica


JOHN DE LEO

John De Leo (all’anagrafe Massimo De Leonardis) è un cantante e compositore italiano nato a Lugo di Romagna il 27 maggio 1970. Artista trasversale, dalla vocalità duttile e sperimentale, la sua voce-strumento s’innesta in un’articolata concezione compositiva che attinge ai folklori popolari, al jazz, al rock, alla classica contemporanea, fino al reading e alle arti performative. Il critico e musicologo Stefano Zenni lo ha definito «il cantante più importante oggi in Italia».
Collaboratore e promotore di innumerevoli progetti artistici non strettamente a carattere musicale ha collaborato con: Rita Marcotulli, Teresa De Sio e Metissage, Ambrogio Sparagna, Paolo Damiani, Stefano Benni, Banco del Mutuo Soccorso, Carlo Lucarelli, Stefano Bollani, Paolo Fresu, Danilo Rea, Furio Di Castri, Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Carmen Consoli, Mederic Collignon, Ivano Fossati, Antonello Salis, Alterego e Louis Andriessen, Nguyen Le, Gianluca Petrella, GianLuigi Trovesi, Alessandro Bergonzoni, Maurizio Gianmarco, Fabrizio Bosso, Trilok Gurtu, Stewart Copeland, Uri Caine, Hamid Drake, Caparezza, Adrian Mears. Co-fondatore di Quintorigo, ha fatto parte dell’ensemble dal 1992 al 2004.
Attualmente si esibisce con la sua JDL Grande Abarasse Orchestra (nove elementi) e nel progetto speciale JDL Grande Abarasse Orchestra + Orchestra Senzaspine (un ensemble di trenta musicisti) e con il nuovo quartetto chiamato Jazzabilly Lovers.
In duo con il pianista Fabrizio Puglisi ha pubblicato l’album Sento Doppio - Musiche dell’Errore e altri Fonosimbolismi Antiregime (Carosello Records, 2017). Compare inoltre nell’ultimo album Prisoner 709 di Caparezza nei brani Prosopagnosia e Minimoog.
Presidente dell’Associazione Culturale Lugocontemporanea, dal 2005 organizza l’omonimo Festival di Musica e altre forme espressive a Lugo di Romagna, con il patrocinio di Arci Bologna, Regione Emilia Romagna e di Radio 3. Nel 2016 gli viene conferito il riconoscimento di Ambasciatore UNESCO per la cultura.


news | chi siamo | download | note legali