MARCO FAGOTTI
> TRIP – Trance Through Rossini
[musica + scenografia luminosa]

Produzione di LUGOCONTEMPORANEA

chitarre | tastiere | live electronics | light design


MARCO FAGOTTI

Compositore, musicista e sound designer. É nato ad Ancona il 30 dicembre 1966. Avviato giovanissimo allo studio del pianoforte si dedica presto anche al sintetizzatore e alle sonorità elettroniche. Agli inizi degli anni ’90, Giulio Clementi lo introduce alle tecniche di composizione controllata dal computer divenendo uno dei primi musicisti in Italia ad utilizzare l’informatica nei concerti dal vivo.
É l’ideatore di Anomolo, la prima net-label no-copyright d’europa che guiderà fino al 2009; grazie a questa esperienza avrà occasione di collaborare con il gruppo di lavoro di Gilberto Gil e a confrontarsi con la discografia internazionale in Internet. Ha scritto musiche per il teatro e musicato radiodrammi per la radio nazionale. Ha inoltre pubblicato tre album con il collettivo Luxluna. Per il Cinema ha scritto colonne sonore collaborando con diversi registi e in particolare con il produttore Donald K Ranvaud (Addio mia concubina, La città degli dei). La sua ricerca sonora, a tratti “spirituale”, lo porta a indagare le possibili relazioni che essa instaura con altri linguaggi; a esempio Affabulazioni, narrazioni musicali istantanee alla ricerca di un dialogo diretto con il pubblico (60 repliche in tre anni in Italia e all’estero), fino a “TRIP - Trance through music” performance che focalizza la sperimetazione sulla spazializzazione e sull’immersione acustica. Per la regia di Giuliana Gamba, e in occasione della retrospettiva che il MOMA di NY dedica quest’anno allo scultore Jannis Kounellis, compone la colonna sonora del documentario “Kounellis in Moscow 1990”.
Attualmente si dedica alle Trasfigurazioni, composizioni elettroniche basate su di un software di decelerazione temporale (time-stretching) in grado di ridurre di oltre 500 volte il tempo naturale di un campione audio. Sta inoltre lavorando a un progetto audio-visual con il filmmaker Mauro Santini.


About Input Rossini | TRIP Trance through Rossini

«Input Rossini è una di quelle rare occasioni che permettono a un musicista contemporaneo di concedersi uno sguardo alternativo verso il proprio lavoro. Certo misurarsi con un titano della musica -come lo qualificava Mazzini- quale è Rossini, non è compito da prendere a cuor leggero. Nel mio caso (e nel mio cuore) quello che cercherò di fare sarà filtrare lo “spirito” di questo grande conterraneo attraverso le traiettorie imprevedibili della musica istantanea, fondamenta del mio lavoro da diversi anni. Ruberò frammenti di progressioni armoniche, accenni melodici e forse anche parole, al solo fine di arricchire un terreno di sonorità spesso estranee alla tradizione classica ma capaci allo stesso modo di stimolare quella sorta di attraversamento, di “trance” sensoriale, che solo la musica ha il potere di evocare. Sperando che il grande maestro, in qualche modo, appoggi l’operazione».

news | chi siamo | download | contatti