KALIFA KONE
> strumenti tradizionali del west Africa

Kalifa Kone è nato nel 1987 a Bamako (Mali) da una famiglia Griot dell’etnia Bobo. Nella cultura di alcuni popoli dell’Africa Occidentale, il termine francese Griot definisce un ruolo sociale e spirituale di poeti e cantori -nonché ambasciatori- con il compito di conservare la tradizione orale degli antenati. Il suo linguaggio musicale oggi è una sintesi di tecniche antiche insieme a uno stile più moderno e personale. Una vena afro-jazz che si esprime attraverso i diversi strumenti tradizionali del West Africa: djembe, doun doun, bara, balafon, tama, calabasse, ngonì, sabar, batteria. Ha collaborato con l’Orchestra Nazionale del Mali, con Paul Chandler nella Scuola americana di Bamako, con Mah Bara Soumano, Modibo Diabaté, "Koutiala Orchestra" di Abdoulaye Diabaté, Baba Sissoko. Partecipa a diversi tour nell'Africa Occidentale accompagnando cantanti maliani di fama internazionale. In Europa suona nel gruppo Kel Assouf e nel progetto con strumenti di riciclo Patafrica. Dal 2013 risiede in Italia dove forma il suo Kalifa Kone Ensemble. Nel 2015 a Bruxelles riceve un riconoscimento internazionale come rappresentante in Europa della Musica e della cultura maliana.

news | chi siamo | download | press | contatti